Jared Hess.

Chi è Jared Hess? Secondo me è un Michel Gondry meno francese e più demenziale. Il regista, nato a Preston nel 1979, finora ha fatto tre film Napoleon Dynamite (2004), Nacho Libre (2006) e Gentlemen Broncos (2009), e io ho visto solo i primi due.
Gli elementi principali dei suoi personaggi è che sono un po’ fuori dal mondo, sognatori ma soprattutto sfigati. Sembrano teen movie,  film per un pubblico adolescenziale, ma le ambientazioni (Napoleon Dynamite richiama gli inizi degli anni Novanta) e i temi sembrano fatti per chi è cresciuto negli anni Ottanta Novanta ed è capace di approcciarsi a questi film con gli occhi del dodicenne. Un po’ di fratelli Farrelly (senza la loro cinica irriverenza), tanta cultura pop non ostentata (quindi niente citazionismo postmoderno), e tanta pura e adorabile imbranataggine. Nonostante Napoleon Dynamite abbia una trama incompleta, con personaggi che non hanno chiari bisogni e desideri, in America è diventato un piccolo cult (ha vinto l’Mtv Movie Award e il Teen Choise Awaird), che ha generato una serie di video del ballo di Napoleon durante l’assemblea scolastica. è un film che grida da ogni fotogramma: “non saremo mai fighi, ma fateci fare quello che ci piace!”. Non è a la John Hughes, non è la storia di Cenerentola, nè Forrest Gump (Simple Jack!), qui nessun nerd diventa popolare, o impara a diventare meno imbarazzante: niente da fare. Perché è proprio di momenti imbarazzanti che si tratta, di quotidianetà imbarazzante, di Deb (Tina Majorino-Corinna Corinna-Mac di Veronica Mars) e il suo codino di lato che le sta malissimo, del diventare amici di altri sfigati come Pedro, di essere meno attraenti di un’acciuga salata. Il personaggio del fratello Kip poi, intrippato con la ginnastica e la lotta, è spassosissimo. Ho scoperto che ci hanno fatto anche un cartoon.
napoleon dynamite cast
Nacho Libre (Super Nacho in Italia, vaccapì) è Jack Black che interpreta un frate e sogna di diventare un wrestler professionista. Nonostante la panza, nonostante gli orfanelli e il saio, Nacho-Ignacio inizia un training molto cretino e poco sportivo insieme al barbone, aggressivo come una scimmia, Esqueleto. Qui gli obiettivi sono chiari, e si vede che la sceneggiatura non è solo del regista. E le musiche sono di Beck! Ok, anche di Danny Elfman.

Di Gentlemen Broncos ho visto solo il trailer, e ha tutti gli ingredienti per piacermi: un ragazzino, con una madre bizzarra che lo obbliga ad amicizie altrettanto bizzarre, scrive racconti di fantascienza e viene derubato della sua storia da uno scrittore con la faccia da cazzone, e da qui offensive e controffensive come se non ci fosse un domani. Nel film anche Mike White (il tizio con il serpente) co-sceneggiatore del film, oltre che di Nacho Libre e una serie di altri film che personalmente ho adorato (School of Rock, Orange County, Benvenuti a Zombieland, e serie tv varie) alcuni con il comune denominatore di Jack Black.
Non state guardando Lars Von Trier, qui è puro e sano intrattenimento, quindi rilassatevi e godetevi i film. Sennò guardatevi Charlotte Gainsbourg che sevizia il marito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...